Franco Zeri

SCRIVI

NEWS

INFO

MAPPA


SCIENZA DEL COLORE

ARTE DIGITALE

Arte in rete (art on the net)

IERI
Anni 60
Anni 70
Anni 80
Anni 90
OGGI


STORIA DELLA COMUNICAZIONE VISIVA

DIGITAL OPERA

WEB STYLE

ALERT !

Problem determination

Biografia

Definizione

Opera Digitale

Media digitali e linguaggi

Origini

Semantica e apertura

Arte della comunicazione

Produzione Artistica

Arte digitale

Digital design

Protesi e interfaccia
e interazione

Ipermedia

DIGITAL COLOR



La produzione artistica su internet, di tipo digitale, viene definita arte in rete suddivisa in tre aree:
Art on the Net , Net Art, Web Art.

Arte in rete, Art on the Net

Sono tutti quei siti dove possiamo trovare informazioni sull'arte e dove sfogliare cataloghi, testi di mostre esposte in musei e gallerie reali

Net Art
E' lo scambio in rete di informazioni e azioni collettive di artisti che confrontano i propri lavori, comunicano, costruiscono un network e forme di controinformazione, anche sul piano estetico.

La web art
Sono le sperimentazioni interattive, animazioni, grafica in movimento che usano i mezzi digitali e i linguaggi tipici della Rete. Gli artisti su Internet usano le pagine html, linguaggi ipertestuali come mezzi per realizzare opere, performance e video interattivi con interfacce grafiche.

Software art
Il software viene programmato per fini non produttivi, ma estetici, sociali e concettuali. La software art trova nella programmazione in open source, la sua filosofia al fine di produrre dei programmi alternativi a quelli di mercato per alterare l'aspettativa del fruitore.

Altri fenomeni si collegano all'Arte in rete
Hacktivism
Fusione di hacker con activist. Un fenomeno in cui le competenze degli hacker si mettono a servizio di una azione di pressione politica che nega determinati diritti umani. E’ l’espressione dell’abilità dell’hacker impegnata in un’azione civile elettronica.

Hckerart
Arte aperta realizzata mediante la libera diffusione, creazione e manipolazione di informazioni che fluiscono nella rete digitale deternimando con la propria azione l'evento artistico.


La web art è un'evoluzione dell'arte cinetica e programmata degli anni '60, e dell' elettronica degli anni '70. Questo tipo di espressione artistica utilizzava creativamente i nuovi mezzi tecno-comunicativi come: il movimento prodotto da meccanismi (relè, motori e la luce), il video e l'elaborazione elettronica (analogica) dei movie.
I primi artisti ad affermarsi in questo campo sono stati inglesi e statunitensi.
L'arte digitale è entrata a far parte delle correnti artistiche dell'arte contemporanea.
Achille Bonito Oliva ha coniato il termine "Techne Tribù" per identificare gli artisti che lavorano in Rete.